Mi è capitato l’altro giorno che un amico mi dicesse di voler cambiare i colori di casa sua, che aveva letto tutti i miei post sulla psicologia del colore, che ci aveva rimuginato più volte sopra, ma che assolutamente non sapeva decidersi. Erano troppi i colori che gli piacevano e che in qualche modo potevano anche rappresentarlo. Però, giustamente e per fortuna, non voleva rendere la sua casa un’arlecchino!

Come fare allora per scegliere i colori di casa quando le idee sono tante e magari un poco confuse?
Intanto bisogna partire da due dati importanti:
– pavimenti e serramenti (soprattutto quelli interni come le porte)
– Presenza di mobili.
Se non vuoi fare una ristrutturazione, i pavimenti li devi tenere così come sono (c’è la possibilità di colorarli, ma bisogna assolutamente chiamare un professionista, per avere un risultato buono e duraturo!). Quindi quello è UN COLORE già presente… non si può sottovalutare!!!
Se il pavimento ha colori neutri non ci sarà problema, ma se per esempio hai un legno (o gress finto legno che sia) tendente al giallo se ne dovrà tenere conto!
Stesso discorso vale per i serramenti interni, certo decisamente più facili da colorare eventualmente, ma se non hai manualità, non hai voglia o sei in affitto e non puoi, non si può fingere che non ci sia.
Infine i mobili: se ne hai già e, comprensibilmente, non li vuoi cambiare anche quelli hanno un loro colore da tenere presente.
Presi questi colori già presente basterà fare i giusti abbinamenti (per analogia o per contrasto).
C’è anche un modo divertente per scegliere i colori (sia che cominci da zero che se hai i pavimenti, infissi e mobili):
usare una foto!
“Usare una foto? Ma perché?”
Te lo spiego subito… hai sotto gli occhi un milione di immagini ogni giorno, ce ne saranno di quelle che ti emozionano in maniera particolare, vero? Ecco prendi quelle e poi usa quei colori in casa tua!
Naturalmente se hai dei pavimenti, degli infissi o dei mobili, cerca tra le foto ami una che abbia anche quei colori (o molto simili).
E poi? E poi, se non hai programmi di fotografia prendi un programma su internet o una app sul cellulare che possa creare palette colori dalle foto! (esistono anche siti in cui ci sono palette colori già belle pronte… )
Per esempio ho fatto questa prova con una app del cellulare:

Vedi? Ti da anche il colore RGB (ovvero quando rosso, verde e blu ci sono) e anche da lì puoi arrivare, sempre con uno dei tanti programmi su internet, al colore NCS, Sikkens o Ral. Non solo ti da, per ogni colore anche il complementare e alcuni abbinamenti!

Se una foto ti ha colpito ti crea un’emozione te li creeranno anche i colori ripresi.
ATTENZIONE però! Bisogna saperli dosare!!! Non possono essere usati quantitativamente in maniera indifferenziata!
I colori neutri posso essere usati con più “leggerezza”, ma i colori più caratterizzanti vanno usati come colori accento a piccole medie dosi, calmierati e enfatizzati dai neutri (dal bianco in modo particolare). Servono a dare carattere, ma troppo possono poi stufare!
Resta che se non sei sicuro di come fare, se hai paura di sbagliare puoi sempre chiamarmi!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *