Oggi, su richiesta, mi rivolgo a coloro che hanno dei figli e che quindi vogliono sapere come si arreda una camera per ragazzi…

Progettare un ambiente per bambini e/o ragazzi richiede un’attenzione particolare: bisogna riuscire a creare un ambiente funzionale, sicuro, confortevole, ma anche capace di cambiare nel tempo, insieme a loro.

Ad ogni età dei bambini/ragazzi ci sono esigenze specifiche che andrebbero seguite con l’arredo della camera.

– PENSA AL FUTURO

Per evitare di rifare la camera totalmente ogni tre per due, alcuni elementi possono essere comprati fin dall’inizio già in previsione di quando saranno grandi.

Un esempio potrebbe essere l’armadio, lo so che per neonati e bambini ci sono tanti elementi deliziosi, ma dopo qualche anno li dovrai cambiare.

Anche il fasciatoio, assolutamente necessario all’inizio, potrebbe essere in realtà un bel cassettone con solo la parte di materassino appoggiato sopra.

Il materassino sparirà, ma la cassettiera resterà!

Per dare il mood di camera da bambino/a piuttosto che poi da ragazzo/a userai colori, tessili e decorazioni, cose che hanno un impatto economico meno pesante quando si devono cambiare!

– PARTI DAGLI ELEMENTI GRANDI

Forse ti potrà sembrare una banalità, ma il rischio è di non riuscire se no ad avere una stanza funzionale:

Letto, armadio e scrivania sono le tre cose assolutamente necessarie in una camera per ragazzi, da lì tutto il resto.

Ovviamente la scrivania arriverà in un secondo tempo e il letto dovrà essere cambiato perché inizialmente sarà un lettino, ma tu devi avere ben presente come e dove mettere queste tre cose.

Una volta che hai ben chiaro dove posizionare queste tre cose allora potrai decidere se e cosa aggiungere, come una libreria, un pouf o una poltrona…

– DIVIDI IN ZONE

Le zone sono 4: sonno, gioco, studio, armadiature

I ragazzi hanno la tendenza a usare tutto come area gioco, se non sei tu a suddividere otticamente le zone il rischio è che tutta la stanza diventi caotica.

Librerie e porta oggetti andrebbero vicini alla scrivania e possibilmente lontani dal letto.

Nelle stanze piccole, dove diventa complicato dividere fisicamente a zone, dovrai usare le pareti e arredi multifunzionali o a scomparsa.

In altri articoli ho spesso detto che non è obbligatorio che i mobili siano appoggiati alla parete, la stanza di bambini e ragazzi è l’eccezione, è un’ottima idea potergli lasciare tanto spazio libero…

– INCORPORA LE LORO PASSIONI

Incoraggia i tuoi figli a coltivare hobby e passioni e usale per decorare la loro camera.

Ovviamente evita di fare una camera totalmente a tema, se mai cambiasse idea dovrai rifare tutto, ma magari una parete o un angolo dedicato a quello specifico hobby o a quella passione sarà davvero un plus unico.

La camera parlerà di tuo/a figlio/a che si sentirà completamente rappresentato/a.

– NON ESAGERARE CON I COLORI

Camere con pareti, mobili e accessori con colori troppo accesi non vanno bene, il troppo stroppia e il rischio è che da grandi possano poi detestare un colore perché si sono stufati di esserne circondati!

Quindi BENE il colore, ma magari in tonalità più tenui su pareti e mobili grandi e poi più accesi in accessori e decorazioni!

– PARETI COLORATE

Prima ho scritto di non esagerare con il colore, ma questo non significa tenere tutte le pareti bianche!

Sarebbe davvero sprecato e un po’ impersonale!

Sono accettabili SOLO se ci sono tanti mobili colorati e molte decorazioni.
Ma questa è una cosa che sconsiglio, come scritto prima meglio colori tenui anche per i mobili!

Puoi anche usare la carta da parati cercandone una con colori e fantasie che aiutino a creare l’atmosfera che vuoi dare alla stanza!

Se vuoi creare qualcosa di insolito puoi mettere la carta da parati a soffitto anziché sui muri!!

Ovviamente se tuo/a figlio/a è già grande puoi condividere con lui/lei che sensazioni vorrà vivere nella sua stanza, cosa lo/a rappresenta di più!

Ma siccome i gusti dei bambini e dei ragazzi cambiano presto, fai attenzione a non esagerare con le fantasie o dovrai sistemare le pareti ogni tre per due!

– SCEGLI BENE I MATERIALI

È importante scegliere materiali durevoli per i mobili che si pensa di sfruttare più a lungo come l’armadio o il letto!

Evita ovviamente materiali fragili soprattutto quando sono più piccoli!

Quando parlo di materiali, però parlo anche dei pavimenti, perché credimi saranno spessissimo per terra, soprattutto da piccoli, ma anche dopo.

Evita il marmo o le superfici troppo lisce… oltre ad essere fredde rischiano di scivolare!

Il legno sarebbe l’ideale perché è un materiale caldo, ma se preferisci le piastrelle ricordati di mettere un bel tappeto!

Anche per il tappeto però ATTENZIONE che siano resistenti e facilmente pulibili!

– TENDE

Anche nella stanza di bambini e ragazzi il controllo della luce e della privacy è importante, quindi sono necessarie le tende!

Tra l’altro quando i ragazzi sono più piccoli è importante oscurare bene perché possano riposare la meglio!

Per questo motivo puoi usare un doppio tendaggio: una tenda chiara e semi trasparente e una oscurante e colorata.

Quella chiara può essere a drappeggio per una stanza più classica e romantica oppure a pannello (o a pannello a vetro) per una stanza più moderna e contemporanea (qui parlo di come scegliere le tende)

Quella oscurante e colorata, ovviamente va scelta in accordo ai colori e al mood della stanza.

– ILLUMINA CORRETTAMENTE

L’illuminazione lo sappiamo è super importante ovunque e lo è anche nella camera per bambini e ragazzi (qui ne parlo nello approfonditamente)

Va pensata una illuminazione generale della stanza e poi una specifica per ogni attività:

– una luce da terra per quando gioca

– una luce da tavolo per la scrivania (che va posta in modo da poter usufruire il più possibile della luce naturale)

– una luce per vicino al letto

Al posto dei classici abatjour che i ragazzi possono accidentalmente far cadere puoi pensare di usare luci a parete!

Ce ne sono di tutti i tipi e ravvivano la stanza!

– SEPARA DAL RESTO DELLA CASA

Ho sempre detto che in ogni stanza della casa ci dovrebbe essere un filo conduttore come il colore o lo stile, la camera per ragazzi può fare eccezione!

La stanza è la loro e deve rappresentare loro!

Quindi non imporre il tuo gusto né il tuo stile!

Allo stesso tempo non puoi nemmeno accomodare ogni loro richiesta, come detto prima cambiano idee facilmente, e tu ti troveresti a cambiare tutto ogni tre per due!

Perciò “ammorbidisci” le loro richieste su colori e complementi grandi e lasciali sbizzarrire su elementi più piccoli come tessili.

Spero che questo articolo su come si arreda una camera per ragazzi ti sia stato utile, ma se sei in procinto di arredare la camera di tuo/a figlio/a e non sai come fare non esitare a contattarmi!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *