L’altro giorno un’amica mi ha chiamata e per dirmi: “FINALMENTE VENDUTA!!! IN 20 GIORNI E SENZA RIBASSO DEL PREZZO!”

Perché “finalmente” se è riuscita a vendere in soli 20 giorni?

Te lo spiego immediatamente:

devi sapere che Lucia (nome di fantasia) aveva ereditato questo trilocale da una prozia. L’appartamento era ristrutturato, ma comunque molto piccolo, una delle due stanze, per esempio, non aveva la metratura adatta per essere una camera da letto e l’unico bagno presente era cieco.

Non volendo andarci ad abitare, Lucia pensò di metterlo in vendita. Sentendomi sempre parlare dell’importanza di valorizzare e sistemare gli appartamenti che si immettono sul mercato aveva deciso di sistemare la casa, ma di farlo da sola.

Infondo, ha pensato, che ci vuole? Un letto, una abbozzo di cucina, un divanetto, qualche cuscino colorato e un paio di candele… non è difficile!

Lucia sa di avere gusto e quindi si è buttata! Alcuni “trucchetti” li conosceva… le ho spesso raccontato delle mie giornate di allestimento, non solo, una volta era anche venuta a darmi una mano a sistemare le ultime cose! Quindi era convinta di esserne assolutamente in grado.

Finito il lavoro aveva scattato alcune foto e via lo aveva messo in vendita tramite un’agenzia.

Passati un po’ di mesi (quasi un anno per l’esattezza) l’agenzia, seppur rammaricata, le suggerì di abbassare il prezzo.

Luisa allora mi contattò!

“Ma mi hai sempre preso in giro? Questo home staging non funziona!!!! Guarda… ho fatto quello che fai tu eppure è passato quasi un anno e la casa è ancora invenduta!”

Ti dirò, la casa era carina, come ti ho detto Lucia ha gusto, e non era nemmeno un problema di prezzo, perché era assolutamente in linea con i prezzi di mercato.
Infatti aveva comunque ricevuto molte visite, che però si erano risolte con un nulla di fatto!

Il problema, quello vero, era IL TARGET!

Lucia aveva davvero fatto un lavoro di tutto rispetto, ma la casa si rivolgeva ad una famiglia, la stanzetta era stata sistemata come camera, ma questo non era affatto possibile!

E non ne faccio una questione di regolamenti (anche se…) ne faccio una questione di fruibilità! Una famiglia non sarebbe mai andata a vivere in una casina tanto piccola! La zona giorno andava bene per una, massimo due persone.

Qual’era il giusto target? Single, giovane coppia?

Il (o la) primo/a poteva anche essere, la seconda già molto più difficile, perché una giovane coppia solitamente pianifica di allargare la famiglia, quindi inutile prendere una casa piccolina se poi ti devi ampliare…

La risposta, in questo caso, era davvero molto semplice… un professionista, e in questo caso potevamo scendere ancora più nel dettaglio: un avvocato! Si perché a pochi passi dalla casa c’è il tribunale della città!

Cosa abbiamo fatto allora? Abbiamo tolto la casa dai portali per un mese, il tempo di dare una nuova sistemata all’alloggio!

Nuove foto professionali e via rimesso in vendita… a 5.000 euro in più della volta precedente!

Com’è finita lo hai letto all’inizio! (e sì è stato un avvocato a comprare!)

L’home staging è uno strumento potente, a prima vista può sembrare un “imbellettamento” fine a se stesso, in realtà nasconde dietro uno studio molto accurato.
I famosi “2 cuscini” non sono presi e messi a caso, ma hanno quella grandezza, quel particolare disegno e quel colore per un motivo!

Ogni dettaglio è curato e basta una cosa messa diversamente o con un altro colore che subito cambia tutto.
E’ una questione psicologica, che agisce sulle emozioni. Non si può fare a caso, se no non si otterranno i risultati desiderati!

Quindi se hai una casa da mettere in vendita, non perdere tempo in tentativi inutili e magari dannosi! Contatta una professionista!

Inviaci email

This post is also available in: Inglese

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *