È una domanda che mi viene spesso rivolta: “come posizionare gli arredi nelle varie stanze per sfruttare al massimo gli spazi?”

Quindi oggi cercherò di darti alcuni suggerimenti su come muoverti, stanza per stanza!

Prima ti do 3 suggerimenti che valgono per qualunque ambiente.

1 – PENSA ALLA FUNZIONE CHE VUOI DARE A QUELLA STANZA

Quando pensi a mettere dei mobili in un determinato spazio, pensa a come vorresti usare quello spazio o a quale funzione si adatta meglio alle tue esigenze, vuoi per lo spazio, oppure per la sua posizione all’interno della casa.

Sapere cosa vuoi fare in quella stanza ti permetterà di scegliere i mobili e i complementi più adatti e organizzare gli spazi in maniera più funzionale per te!

Per esempio potresti volere il salotto come zona conviviale, non ti limiterai quindi ad avere un divano, ma magari ne prenderai due e li metterai uno in fronte all’altro.

Se però lo stesso salotto lo usi più che altro per guardare la televisione, capisci che la soluzione di prima non è delle migliori!

Meglio un divano che possa stare davanti alla televisione.

a seconda della funzione posiziona i mobili

(credit: lbmdesignstudio.com; @carinas_385)

2 – PARTI DAI MOBILI PIÙ GRANDI

Sembra una banalità, ma non lo è!

Se non si fa attenzione si rischia di creare disarmonia e disequilibrio.

Partire dal mobile più grande ti aiuterà poi ad aggiungere gli altri mobili che ti servono in modo che restino proporzionati al primo e che si possa creare così un buon equilibrio tra gli elementi.

parti dal mobile più grande

(credit: etsy.com, Pure Salt interiors)

Un buon design, l’ho detto spesso, è questioni di proporzioni-scala e equilibrio: se non parti dal pezzo più grande il rischio è di sovraffollare la stanza rendendola soffocante!

3 – CONSENTI SEMPRE IL PASSAGGIO

Nel posizionare i mobili guarda sempre alla facilità di fruizione, entrare muoversi e uscire dalla stanza deve essere facile!

Quindi rifletti su come le persone entrano escono e vivono la stanza (ovviamente tu in primis!)

È importante potersi muovere con agilità, senza dover fare la corsa ad ostacoli, la fluidità dei percorsi renderà gli ambienti ancora più funzionali!

(credit: optimaproperties.com)

Questi tre suggerimenti, come detto prima, vanno bene per capire come posizionare gli arredi ogni ambiente, ora andiamo a vedere consigli più specifici per ogni stanza

LIVING

4 – CERCA IL PUNTO FOCALE

Nel living il punto focale potrebbe essere la parete della televisione, oppure un camino, o per i più fortunati, una bella vetrata con vista mozzafiato.

dal punto focale e poi sistema i mobili

(credit: @decoratinglife.ca; Pinterest)

Trovato questo posiziona l’arredo in modo che sia rivolto a questo, per enfatizzarlo ancora di più.

5 – CREA UNA ZONA “CONVERSAZIONE”

Come detto prima, magari usi il living soprattutto per guardare la televisione, ma è facile comunque che capiti di avere degli ospiti in casa.

Un solo divano grande lineare non è il massimo per favorire la conversazione.

Meglio un divano angolare, se c’è lo spazio oppure un divano più piccolo e qualche seduta.

Questo ti permetterà di mantenere la funzione principale di guardare la televisione senza però rinunciare a ad una piacevole chiacchierata con gli amici e parenti.

comodo alla conversazione

(credit: hgtv; Marc Williams Furniture)

Ricorda anche di avere vicino alle sedute qualche piano di appoggio, come il coffe table, questo permetterà a te e ai tuoi ospiti di poter appoggiare eventuali bicchieri o piatti!

Nota bene: NON è obbligatorio che mobili e divani siano per forza contro le pareti!

CAMERA DA LETTO

6 – USA IL LETTO PER ATTIRARE LO SGUARDO

In alcune stanze non hai molta scelta e devi per forza posizionare il letto in un certo modo, ma dove invece puoi, pensa a come vuoi usare il resto dello spazio.

In camere grandi potresti volere uno studiolo, oppure una piccola zona relax… in base a questo allora decidi dove mettere il letto!

(credit: etsy.com; Maisons du monde)

Ricorda che, come per il living, non è obbligatorio che il letto sia contro il muro, potresti metterlo anche in maniera trasversale.

SALA DA PRANZO

7 – SCEGLI IL GIUSTO TAVOLO

Questo lo abbiamo visto nel dettaglio qualche settimana fa (qui trovi l’articolo e qui in versione video), capite la grandezza dello spazio che possiamo dedicare alla sala da pranzo si potrà scegliere il giusto tavolo, come forma e grandezza.

Sarà importante avere un tappeto proporzionato, soprattutto se la zona pranzo fa parte del living, per dividere otticamente gli spazi.

Al tavolo seguiranno le altre scelte come illuminazioni e sedie ed eventuali credenze!

Pur essendo chiara la funzione della sala da pranzo, sarà importante, per la scelta e il posizionamento dei mobili, capire quanto e come usi questa stanza.

(credit: curateanddisplay.co.uk; thelilypadcottage.com)

Se ami avere spesso tanti ospiti allora ovviamente sarà più funzionale avere un tavolo grande (sempre proporzionato allo spazio, mi raccomando!) e magari sacrificare invece mobili per riporre.

Al contrario, se hai un numero più intimo di ospiti potrai optare per un tavolo più piccolo magari allungabile e avere così più spazio per altri mobili.

 

Spero che l’argomento sia stato di tuo gradimento, se hai delle domande scrivile nei commenti!

Se poi hai dei dubbi su come arredare casa tua non esitare a contattarmi!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *