Decorare la casa come un professionista

Per decorare la casa un professionista segue alcuni concetti, ne ho parlato in questo articolo (qui la versione video).

Ci sono però 3 elementi che sono proprio la base da cui partire per riuscire ad decorare casa tua come farebbe un professionista…

Vediamo insieme quali sono e come usarli in casa facilmente usando cose comuni

1 – ENFASI

Questo elemento è conosciuto come il punto focale.

Per ambienti accattivanti devi cercare di mettere insieme in maniera armoniosa elementi dominanti ed elementi “secondari” che attirino l’attenzione.

Per capire come fare analizza la zona o il punto che merita di essere enfatizzato.

Vediamo vari modi per creare punti focali:

– Usa il colore:

Dipingi un muro o una porzione di esso con un colore che sia in contrasto con tutto il resto.

Ovviamente tieni sempre bene a mente la tua palette colori e usa uno di quei colori, ma nella sua versione più satura!

– Usa la carta da parati

La carta da parati, oltre che a colore, apporta tridimensionalità, texture e movimento.

Inoltre ha un forte impatto visivo che crea teatralità!

Puoi usare carta da parati con geometrie o pattern…

– Usa quadri e specchi

Quadri e specchi sono elementi fantastici per catturare l’attenzione!

Attenzione alla “scala”: prendi un quadro, una composizione di quadri o uno specchio abbastanza grande rispetto al muro a disposizione e al resto dei mobili della stanza!

Non dimenticare di evidenziare questo quadro con le luci, come i faretti, questo aiuterà ad enfatizzare ancora di più il punto focale.

– Usa un arredo

Il punto focale non deve essere per forza a muro!

Una poltrona di design, un grande divano in un colore che sia in contrasto con il resto danno carattere alla stanza!

Anche questi elementi serviranno ad attirare l’attenzione contribuendo a mantenere fluidità nella stanza.

2 – COLORE E PROPORZIONE (regola del 60-30-10)

Una palette colori deve essere armoniosa e bilanciata.

Per fare questo la palette colori va studiata e composta con colori neutri e colori accento!

Solitamente i colori neutri vengono usati come base, sfondo perché sono molto versatili e e si abbinano facilmente a qualunque stile e colore.

I colori accento sono quelli che danno carattere e personalità agli ambienti!

Per usare in maniera bilanciata i colori in palette, in modo che siano proporzionati allo spazio e tra di loro, esiste la regola del 60-30-10.

Vediamo subito in cosa consiste:

– il 60% è il colore principale della stanza, solitamente un neutro, e viene usato sulla maggior parte dei muri, il pavimento, e gli arredi più grossi;

– il 30% è il colore secondario, servirà da supporto al colore principale, ma dovrà essere sufficientemente diverso da attirare l’attenzione creando interesse visivo.

Di solito viene usato per una parete o una porzione di essa, arredi più piccoli come poltrone o tappeti.

– il 10% è il colore accento, può essere un colore forte o vivace, dipenderà dallo stile o dall’atmosfera che vorrai creare.

Comunque sia questo colore deve davvero spiccare!

Viene usato in elementi piccoli, come cuscini, in elementi decorativi come vasi, pouf e nei quadri.

Con questa regola tutto sarà correttamente bilanciato e proporzionato e quindi molto piacevole da vedere!

3 – MATERIALI E TRAME

I materiali e le trame, sono davvero elementi molto importanti in interior design, perché apportano tridimensionalità e carattere ad uno spazio, migliorandone l’aspetto!

Ogni oggetto ha il suo materiale e la sua consistenza, il segreto è ottenere un perfetto mix di questi materiali e di queste trame.

Ci sono molti modi di apportare trame e materiali e creare composizioni interessanti e armoniche

1 – Mixare texture differenti

– Aggiungi al tuo divano una coperta dalla consistenza differente rispetto al divano e magari qualche cuscino con stoffe diverse, aggiungi tende e tappeti…

– aggiungi una poltrona dai materiali differenti e contrastanti.

Il segreto è avere trame o materiali vicini, contrastanti tra di loro.

2 – Aggiungi accessori

Vasi, ceste, vassoi o portacandele sono un altro validissimo modo aggiungere trame e materiali.

Quando crei delle composizioni e metti alcuni di questi elementi vicini, di nuovo, fai attenzione che ci sia del contrasto per colore o per materiale.

3 – Aggiungi piante e fiori

Ogni volta che ho parlato di piante e fiori ho detto che apportano colore e texture, quindi non ti sorprenderai a vederle citate qui, di nuovo!

Il bello delle piante è che le puoi aggiungere sempre, indipendentemente dallo stile o dai colori scelti!

A seconda della grandezza della pianta o del vaso di fiori puoi metterle davvero dappertutto: dall’angolo della stanza al tuo coffe table!

Questi tre elementi sono fondamentali per creare ambientazioni davvero incredibili!

Sono il segreto per decorare la casa come un professionista!

Spero che questo articolo ti sia piaciuto, fammelo sapere con un commento!

Se poi vorrai condividerlo con qualcuno a cui pensi possa interessare l’argomento ne sarò onorata!

Se hai bisogno di una consulenza per qualunque ambiente di casa tua non esitare a contattarmi!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *