Nell’articolo di oggi voglio parlare della regola d’oro che ogni straniero che vuole comprare in Italia dovrebbe seguire!

Prima di acquistare o ristrutturare una casa in Italia da dedicare ai propri momenti di relax e alle vacanze, andrebbero valutati diversi fattori.

Sono quasi certa, infatti, che, se stai pensando di compiere questo grande passo, avrai analizzato a fondo il luogo, il tipo di abitazione da acquistare ma anche la fattibilità del progetto.

TRA LE COSE A CUI HAI PENSATO C’E’ ANCHE LO STILE?

La maggior parte delle persone che sognano la propria casa-vacanze in Italia, però, tende a sottovalutare l’aspetto legato allo stile.

Moltissimi compratori ritengono che, se stai acquistando un’abitazione in Italia, allora devi necessariamente ricercare uno stile italiano.

In realtà questo è un comunissimo errore.

Il problema è accentuato dal fatto che la maggior parte dei miei colleghi pensa che ogni singola casa italiana, a prescindere da chi andrà a viverci, dovrà adottare un tono strettamente legato alla cultura del Bel Paese.

E così, che tu sia francese o statunitense, tedesca o inglese, stai pur certa che la casa che acquisterai non sarà quella dei tuoi sogni ma, semplicemente, un’altra abitazione italiana.

LO STILE ITALIANO E’ BELLO E ANCHE DI PREGIO, MA…

Lo stile e gli arredamenti italiani sono (tendenzialmente) una scelta di estrema qualità, sia visiva che di pregio dei materiali.

E allora, qual è il problema?

Lascia che ti faccia una domanda:

è davvero in una casa il cui stile ti è stato imposto in cui vorrai spendere il tuo tempo libero?

Non pensi che sarebbe un po’ come andare in un qualsiasi hotel?

E, trattandosi di un grande investimento, magari quello di una vita, sentirsi come se stessi soltanto alloggiando in una struttura non sarebbe il massimo.

ANCHE SE E’ UNA CASA VACANZA DOVREBBE COMUNQUE RAPPRESENTARTI!

Io sono fortemente convinta che la tua casa-vacanze non debba inseguire uno stile italiano soltanto perché si trova in questo territorio.

Piuttosto, dovrebbe rappresentare te stessa e la tua famiglia, farti sentire a casa e coccolata.

Proviamo adesso a immaginare insieme di entrare per la prima volta nella tua casa-vacanze.

Ti sei mai chiesta qual è la sensazione che vorresti provare in quel momento?

Perché, se non l’hai mai fatto, probabilmente stai correndo il rischio di ritrovarti in una abitazione che non senti tua, che non ti accoglie e che trovi fredda e impersonale.

È esattamente quello che potrebbe accadere se scegli di accettare la visione imposta dal tuo architetto che ritiene sia scontato ricreare un’atmosfera italiana.

Chi l’ha detto che una casa debba avere obbligatoriamente uno stile italiano, soltanto perché si trova in Italia?

Si tratta, a tutti gli effetti, di una legge non scritta che non si basa su alcun presupposto razionale.

Quando si parla di una casa, io inseguo un’unica regola: quella del benessere di chi dovrà abitarla.

Non è forse questa la cosa più importante?

Questa in realtà è l’unica regola d’oro, ma non solo per gli stranieri, ma per tutti!

LA TUA CASA, SEI TU!

Sempre più spesso lavoro con famiglie straniere e quasi ognuna di loro resta sorpresa quando dico loro che no, non dobbiamo per forza arredare casa con uno stile italiano.

Piuttosto, è necessario trovare il modo migliore per fare sentire quella famiglia accolta da una casa che la rappresenti.

Tutto comincia sempre con una lunga chiacchierata che ci permette di conoscerci.

Del resto, come potrei aiutare delle persone a sentirsi a casa se non ho idea di chi siano?

Dopo di ché, comincia la realizzazione di un vero e proprio progetto che si tramuta in un percorso insieme, il quale culminerà in una abitazione su misura.

Ma se non si adotta uno stile italiano, quale si dovrebbe scegliere?

Semplicemente, quello che ti rispecchia.

Sapevi che puoi anche mixare gli stili?

Proprio così, ne parlo qui,  oppure pui vederlo sul mio canale youtube.

Tanti dei miei clienti stranieri non hanno voluto rinunciare alle proprie origini, ma nemmeno all’accattivante gusto italiano, così abbiamo trovato la miscela di stili perfetta per loro.

Il mio consiglio, quindi, è sempre lo stesso, perché la regola d’oro che ogni straniero che vuole comprare casa in Italia dovrebbe seguire è che:

non esiste che una regola, quando compri o ristrutturi casa: devi sentirti accolta e coccolata.

Ogni altra prassi, tendenza o legge non scritta vengono dopo.

Se poi hai bisogno di una mano, non esitare a contattarmi!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *