Articoli

Quando si arreda casa è facile commettere alcuni errori, lo abbiamo visto qualche tempo fa (trovi qui il video e qui l’articolo), oggi vorrei entrare nello specifico degli errori che capita di fare arredando la camera da letto!

La camera da letto, più di ogni altro ambiente, è la stanza che deve rappresentarti di più, per rilassarti, sentirti veramente bene e avere un sonno davvero ristoratore.

Solo così potrai affrontare al meglio la giornata!

Vediamo allora gli errori più comuni che si fanno arredando la camera da letto:

1 – MOBILI COORDINATI

Questo punto lo abbiamo visto anche parlando di errori in generale, non c’è niente di veramente sbagliato in questo!

Ma, ammettiamolo, è la soluzione più semplice ed è molto improbabile che una camera da letto coordinata possa davvero rappresentare appieno la tua personalità!

Se poi siete in due l’improbabilità diventa impossibilità e la camera sarà un po’ triste e “piatta”!!

Non avere paura di osare un po’ e gioca con i contrasti, per rendere la camera più dinamica!

Nel scegliere i vari elementi dovrai solo avere cura che si “parlino a vicenda”, magari per il materiale o per i colori.

Se c’è un piccolo richiamo il gioco è fatto!

(credits: Dekoluce; rugsusa.com)

2 – SIMMETRIA A TUTTI I COSTI

Uno dei motivi per cui si prendono i mobili coordinati è per avere gli stessi comodini e creare una simmetria ai lati del letto!

Anche qui, nulla di veramente sbagliato, la simmetria crea un equilibrio perfetto e sappiamo che l’equilibrio è uno dei concetti base dell’interior design (qui trovi tutti i concetti base dell’interior design).

Ma la simmetria perfetta, di nuovo, potrebbe non riuscire a rappresentarti davvero!

Non avere paura di comprare comodini e lampade diverse, basterà mantenere l’equilibrio facendo attenzione ai pesi visivi!

Se da un lato, per esempio, hai un comodino importante, e dall’altro molto minimal, lo potrai bilanciare con una lampada più grande oppure con un quadretto o un oggetto dai colori un po’ più vivi!

(credits: architectureartdesigns.com; westwing_es)

3 – ALTEZZA COMODINI

A proposito di comodini, bisogna fare attenzione alle loro altezze!

Il comodino infatti deve essere facilmente fruibile per poter appoggiare o prendere le cose con semplicità!

L’altezza del comodino dipenderà dall’altezza del tuo letto, materasso compreso!

L’ideale è che sia alla stessa altezza del piano del materasso, questo non solo perché sia facile da raggiungere, ma anche per creare una visuale armoniosa.

Laddove non fosse possibile, meglio un po’ più alto che più basso, ma che sia al massimo 10 cm più alto.

(credits: puresaltinteriors.com; blissfuldesignstudio.com)

4 – COLORI TROPPO ACCESI – FANTASIE TROPPO IMPATTANTI

La camera è il posto in cui la parola d’ordine è RIPOSO, ci si deve rilassare!

Colori forti come rosso, giallo, arancione, sono colori eccitanti, il rosso in particolare accelera il battito cardiaco!

Meglio usare colori neutri, che siano caldi o freddi, oppure i colori rilassanti del verde (che non sia un verde brillante!).

Lo stesso vale per le fantasie: se sono troppe e predominanti, non aiuteranno un sano riposo.

Non puoi fare a meno del colore vivido?

Non devi rinunciarci, ma usali in elementi più piccoli, come cuscini, coperta o qualche oggetto.

Questo ti permetterà di avere i colori che ami senza però turbare il tuo relax!

(credits: greerinteriordesign.com; arch-predmet.com)

5 – SEMPLICE COPRILETTO

Tante volte si mette su letto un semplice copriletto da tirare su velocemente al mattino, oppure il copri piumone.

Certo la funzionalità è tutto, ma il letto sarà un po’ triste e piatto!

Come per il punto precedente meglio non usare copriletti o copripiumoni con fantasie e colori esagerati, perché sarebbero un po’ un pugno in un occhio.

È bene però vestire il letto con dei cuscini, dalle grandezze, colori e trame diverse.

Questo darà un po’ di ritmo, ma senza esagerare, portando alla camera sofisticatezza ed eleganza.

Puoi anche aggiungere una coperta al fondo del letto per dare un po’ di brio!

(credits: studio-mcgee.com; oneaffirmation.com)

6 – NESSUN PUNTO FOCALE

Creare un punto focale è sempre importante, ma spesso in camera da letto non lo si fa con attenzione, limitandosi eventualmente a mettere un semplice quadro o una galleria di foto sopra il letto!

Non voglio demonizzare il quadro o la galleria, ci mancherebbe, nulla di sbagliato, l’importante sarà prendere un quadro o comporre una galleria che davvero spicchi sul resto della stanza.

Ma questo non è l’unico modo per creare un punto focale!

Potrebbe essere il letto stesso, con una testiera importante, magari fai da te.

Se si vuole usare il muro dietro al letto si potrà usare una bella carta da parati (attenzione sempre a fantasie e colori) oppure usare la boiserie!

Anche usare un colore più saturo (non vivido) rispetto alle altre pareti, un colore che valorizzi il letto può essere una valida alternativa.

Parlo nello specifico di punti focali qui, e se vuoi idee per una parete letto originale invece ne parlo qui!

(credits: var-dags-rum; Domino)

7 – LUCE E ILLUMINAZIONE

È importante approfittare al massimo della luce naturale, cercando di non ostacolarla in alcun modo.

Usa quindi tende filtranti per proteggere la privacy, senza però bloccare l’entrata della luce del sole.

Se possibile usa qualche specchio per raddoppiare la luce in camera da letto, le darai, oltre che più luce anche un tocco di eleganza.

La luce artificiale è importante quanto quella naturale e va scelta con cura: in camera da letto la luce deve essere soffusa, sempre per aiutare a rilassarsi.

La luce diretta non è consigliabile, quindi è bene prendere lampadine opache e soprattutto un paralume per diffondere e ammorbidire la luce.

È molto importante anche prestare attenzione alla temperatura colore delle lampadine: è provato scientificamente che una luce fredda può provocare stress e depressione!

In camera da letto la luce calda è da preferirsi, ricorda il tramonto e aiuta il rilassamento.

Se vuoi saperne di più sull’illuminazione ne ho parlato qui!

(credits: sherricalnanhome; theeverygirl.com)

 

Spero che questo articolo sulgi errori che si fanno arredando la camera da letto ti sia stato utile e ti sia piaciuto, nel caso fammelo sapere nei commenti!

Sentiti libero/a di condividerlo con chiunque tu pensi possa essere interessato, ne sarò onorata e mi aiuterà a farmi conoscere.

Se senti che la tua camera da letto, o qualche altro ambiente della casa, non ti rispecchia abbastanza non aspettare oltre e prenota la tua consulenza personalizzata, ti basta contattarmi!